12- 31 Marzo 2017

 

 

 Molte ore di viaggio, molti incontri unici e irripetibili, come quello con la bambina cingalese che mi fissava con tre occhi, con il suo black bindu disegnato in mezzo alla fronte. O come “l’uomo della giungla” con la sua pelle dello stesso colore dei tronchi degli alberi in mezzo a cui vive, e nello sguardo una saggezza vecchia come la natura che lo ospita. 

Io e mia moglie abbiamo attraversato il paese, utilizzando sempre mezzi pubblici o motorini a noleggio. 

Abbiamo conosciuto i pescatori che ogni mattina all’alba preparano le loro barche di legno per andare a pescare i pesci che poi le loro mogli metteranno al sole a essiccare per poterli conservare e vendere.

Abbiamo visitato templi antichissimi, partecipato a festeggiamenti buddisti e induisti, incontrato elefanti e balene, tramonti mozzafiato e albe incredibili. Scoperto colori, odori e suoni, nuovi per noi, ma in realtà più antichi dell’uomo.

Un’esperienza unica che abbiamo provato a fermare nel tempo e noi nostri cuori con una serie di scatti che presto raccoglieremo in un libro.

Ecco, in anteprima, alcune delle mie foto che saranno pubblicate.

                                                                                                                                 

                                                                                                                                                Lopez 

 

 

 

 


 

 Altre foto di questo viaggio le trovate QUI

NEXT

Commenti: 0