HIROSHIMA DREAMS

 

 

Tre generazioni distanti tra loro che si prendono cura l'una dell'altra, avvolte in un mistico sfondo fatto di tante sfumature; un clima pacifico, tranquillo.
Nico Lopez Bruchi in quest'opera ha  cercato di rappresentare il sogno di tutti coloro che vissero la grande guerra e, soprattutto,  degli abitanti di Hiroshima. Un'immagine utopica che allontani i ricordi di una tragedia. I soggetti però stanno perdendo forma, stanno colando, come si sciogliessero, come fossero sempre più feriti. Un dipinto che  ci  mette di fronte a una dolorosa impotenza, l'unica cosa che possiamo fare è rimanere a guardare mentre tutto perde forma. L'intento dell'artista è quello di provocare un sentimento di angoscia, in modo tale da stimolare il rifiuto nei confronti della guerra e delle armi, e contemporaneamente portare lo spettatore verso un disarmo interiore, spingerlo a un risveglio verso la compassione, il rispetto e l'amore verso tutti gli esseri viventi.

 

Opera vincitrice del concorso nazionale SAY YES TO IT di Nastro Azzurro. Nico Lopez Bruchi selezionato come Talento Urban Art da Gianluca Marziani.

L'opera è poi entrata a far parte della collezione Catalano a Roma.

 

 

 

Video dell'evento finale del concorso Say Yes To It tenuto al teatro Franco Parenti di Milano.

 

 

DETAILS