IL BAMBINO D'ORO DAL RUGGITO DI LEONE

 

 

Nel 2015 dalla collaborazione con il Comune di Pontedera, nasce  CCC-CITY COLORS CORRECTION un progetto di arte urbana legato alla riqualificazione dei quartieri popolari della città.

Un lavoro quindi non solo estetico ma sociale.

L’arte a disposizione di tutti, nei luoghi più marginali della città.

L’arte e il colore scacciano il degrado ed il grigiore. 

 

“Sono infinite le cose che si possono migliorare in una città, in un quartiere, in una stanza. Ci vuole grande impegno comune per mantenere e rinnovare uno spazio condiviso. Noi, da ospiti riconoscenti, a questa città, che ha nel proprio dna lo spirito dell'accoglienza, cerchiamo di dare il nostro piccolo contributo creando angoli di colore , e utilizzando immagini e simboli che smuovano le anime e le menti verso nuovi modi di pensare e di agire.”

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                Lopez

 

 Un Progetto a cura di Nico Lopez Bruchi, Elektro Domestik Force e del Comune di Pontedera, curato da Giovanni Bruni

 

Progetto realizzato nell’ambito di “TOSCANAINCONTEMPORANEA 2016”

 

Con la partecipazione di:

 

Regione Toscana

Comune di Pontedera

Elektro Domestik Force

Cooperativa Sociale ONLUS “Ponteverde”

Banca di Pisa e Fornacette

Graffiti shop

Colortecnica Store

 

Video: Feelo e Moira Volterrani

Foto: Andrea D’Antoni

 

Artwork: Lopez e Umberto Staila

 

 

 

Questo murale è tratto da un'antica storia filosofica Buddista “Il Bambino d’oro dal ruggito di leone”, un racconto che vuole essere un incoraggiamento. Un'opera che si presenta come  un libro disteso su di un muro, che dalla prima prima pagina alla fine, una storia che  viene raccontata in un contesto urbano dove centinaia di bambini pontederesi trascorrono molto tempo della loro adolescenza e della loro infanzia.

E' raffigurato un embrione d’oro, che simboleggiare la magia della vita, indipendentemente dall'etnia e dal colore della pelle. Questo embrione cresce fino a diventare un bambino, attraversa i vari momenti critici vari momenti critici dello sviluppo, fino a diventare un adulto, simbolicamente rappresentato dal re della foresta, allegoricamente relazionato al maturo coraggioso, capace, indipendente,consapevole e pronto a portare il proprio contributo per migliore un mondo e una società una società complicata ed ingiusta.

 

 

 

 

 

 

BACKSTAGE &DETAILS