IL NONNO

 

 

Nel 2015, dalla collaborazione con il Comune di Pontedera, nasce CCC-CITY COLORS CORRECTION, un progetto di arte urbana legato alla riqualificazione di quartieri popolari della città.

Color correction, è il termine che viene utilizzato nella fotografia e nella produzione video per definire il lavoro di modifica e “correzione” delle imperfezioni legate all’esposizione, alla luce, alla temperatura di colore delle foto e delle scene. Lavorando sulla colors correction è possibile trasformare radicalmente la qualità di un prodotto, fotografico o video,  e migliorarne in modo potente l’esperienza visiva. Analogamente la CITY COLORS CORRECTION interviene in contesti urbani degradati e socialmente delicati per apportare, attraverso interventi di riqualificazione, una nuova percezione visiva ed emotiva del luogo. In collaborazione con la cooperativa Ponteverde, e attraverso il coinvolgimento di lavoratori socialmente utili, sono state recuperate e colorate numerose panchine, cancellate e mura presenti in piazze di quartieri periferici.

Successivamente sono state individuate in queste piazze alcune pareti di case popolari o alcuni muri perimetrali,

sui quali, dopo un lavoro di preparazione e sanificazione del muro, sono stati realizzate le opere.

 Gli interventi dei lavoratori e quelli degli artisti, hanno insieme raggiunto l'obiettivo di dare  una nuova luce ad angoli anonimi della città, rendendo migliore la qualità e la fruibilità delle piazze.

 

Un lavoro quindi non solo estetico ma sociale.

L’arte a disposizione di tutti, nei luoghi più marginali della città.

L’arte e il colore scacciano il degrado ed il grigiore. Lopez e i suoi collaboratori hanno inoltre, in ogni intervento di questo tipo, la possibilità di confrontarsi con gli abitanti del quartiere durante la lavorazione, raccogliendone le impressioni e i consigli in corso d'opera. Diventano per un periodo, ospiti della comunità,  la vivono dall'interno, e ogni volta  escono arricchiti dalle nuove esperienze di condivisione.

Il lavoro “in strada” spinge l’artista a cercare temi che abbiano un legame con il luogo, a contestualizzare il messaggio artistico.

L’attenzione verso lo spazio pubblico, riqualificato attraverso il colore, manifestato dall’Amministrazione comunale che ha commissionato l’opera e dagli artisti che l’hanno realizzata è sempre percepita positivamente dai cittadini, ed è uno stimolo per gli stessi a prendersi cura dei luoghi che quotidianamente vivono.

 

 

Un Progetto a cura di Nico Lopez Bruchi , Elektro Domestik Force e del Comune di Pontedera, curato da Giovanni Bruni

 

Progetto realizzato nell’ambito di “TOSCANAINCONTEMPORANEA 2016”

 

Con la partecipazione di:

 

Regione Toscana

Comune di Pontedera

Elektro Domestik Force Cooperativa Sociale ONLUS “Ponteverde” Banca di Pisa e Fornacette Graf tishop

Colortecnica Store

 

 

THE MAKING OF

 

Piazza Kennedy – Pontedera

 

“Vivere con fantasia”

Un uomo adulto su di una altalena, circondato da un paesaggio infantile, legge ad alcuni personaggi della sua fantasia la storia di Don Chisciotte. Un elogio alla lotta contro i mulini a vento, una lotta per vivere i propri sogni e trasformarli in realtà.

Ogni writers sa che i propri graffiti non sono per sempre. Il tempo, gli altri graffitisti, altre persone, prima o poi trasformeranno, ma nonostante questo,  noi ci mettiamo comunque il cuore nel realizzare la nostra opera e come in questo caso, ci impegnami per giorni a dar vita alla nostra visione, al nostro messaggio, perché anche se rimanesse vivo due giorni, ne sarebbe comunque valsa la pena. Grazie a tutti coloro che ieri sono venuti a questa prima inaugurazione del progetto CCC. I nostri sforzi sono stati ripagati in pieno. Il nostro messaggio rimarrà sul quel muro, agli occhi di tutti, che prima era grigio e senza senso….e adesso invece, racconta una storia.

 

Grazie a l’assessore Marco Cecchi e al Comune di Pontedera, alla Cooperativa PonteVerde, a Caparol Center, agli abitanti del quartiere che ci hanno aiutato e coccolato per 4 giorni e che hanno organizzato una festa del vicinato favolosa ed esemplare, a Filippo Bernardeschi e ai Million Dollars Breakers, ai ragazzi del Nameless Skateboard, a Joe Antani e Daniele Bruni (Team Divano) e più in generale a tutti coloro che hanno sostenuto e aiutato a far riuscire la giornata di ieri.

 

Un esempio di come Pontedera ed il suo Melting Pot culturale riescono a creare momenti di magica condivisione e pacifica crescita.

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                             Lopez

 

 

 

 

DETAILS E MAKING OF