LA RIVOLUZIONE UMANA

 

 

“La Rivoluzione umana” è un fondamentale processo di trasformazione interiore attraverso il quale rompiamo le catene del “piccolo io”, dominato dalla preoccupazione per noi stessi e dall’ego, accresciamo l’altruismo e manifestiamo il “grande io”, capace di prendersi cura e agire per gli altri.”

 

                                                                                                                                                                                                                                                    Josei Toda

 

“La rivoluzione umana di un singolo individuo contribuirà al cambiamento nel destino di tutta l’umanità.”

 

                                                                                                                                                                                                                                                     Daisaku Ikeda

 

"Un ex-scuola professionale abbandonata e fatiscente. 

Un murale dedicato ai sognatori.

Il cavalier Errante, protettore dei sognatori, assieme al suo fedele compagno Sancho Panza, puntano una lancia in direzione della Stazione di Pontedera, un luogo molto discusso, un melting pot di etnie, nel centro della città di Pontedera. Non per colpire, ma per difendere questo luogo da alcune pedine, alcune mosse, alcuni simboli contemporanei che assediano la società. Alle loro spalle, messa sotto teca di vetro, un germoglio della Montsechia Vidali in una versione 2.0, la pianta più antica del mondo, la prima a mettere radici sulle terre emerse del nostro bel pianeta; un simbolo di rinascita, di crescita.

Il germoglio è in una teca rotonda, che somiglia anche una sfera divinatoria o una palla di vetro come quelle dei più classici souvenir.

Seminiamo costantemente il seme del cambiamento, nell'istante presente, per raccogliere domani frutti migliori. Questo, in breve, è ciò che ci auguriamo per questo quartiere, che torni ad essere un grande esempio di integrazione, ancora meglio di come è stato ed è.

La realizzazione di questo murale è stata molto complessa, sia per la morfologia dell’edificio, sia per i fattori meteorologici di rilevanza che si sono manifestati durante il progress dei lavori"

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                            Lopez

                                                                                                                                                                                                                            

Nico e gli altri membri dell'EDF crew hanno avuto la possibilità di vivere questo spazio come nessuno aveva mai fatto prima. Hanno pranzato al suo interno condividendo idee, lo hanno usato per riparasi dal freddo e dalla neve, lo hanno reso un luogo di nuovo vivo, espressivo, ed infine lo hanno trasformato in un palco per una festa e un concerto, coinvolgendo i cittadini e permettendogli di vivere in un nuovo modo e vedere sotto una nuova luce un luogo fino ad allora triste e abbandonato.

 

Ringraziamenti:

Simone Millozzi – Sindaco del Comune di Pontedera

Marco Cecchi – Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pontedera

Revet 

Ecofor 

Geofor

Cooperativa Sociale ONLUS Ponteverde – Progetto “Restituzione”

 

Sponsor Tecnico:

Colortecnica Store / Graffitishop

 

Special Thanks:

Michela Pallavicini (per averci sfamato)

Joke (per sostenerci da sempre)

Birra Brutòn (per averci dissetato)

Pasticceria Dolci Capricci, Pizzeria Otto e Bar l’Angolo (per il buffet dell’inaugurazione)

Nameless Skateshop (per la skate session)

Madaus (per il magnifico concerto “dentro” al graffito)

 

Photo by: Vittorio Marrucci 

 

 

 

 

 

DETAILS

 

 

BACKSTAGE PHOTOS