21 ottobre 2017

 Oggi, in occasione dei tradizionali festeggiamenti volterrani dedicati a san luca, protettore degli alabastrai, è stato inaugurato il murales “La pietra degli dei” lopez ha voluto omaggiare l’intera comunità legata da questo antico mestiere ritraendone uno dei membri più iconici: Aulo Grandoli, detto il “pupo”. immortalato nell’atto di scolpire un’ancora di alabastro, simbolo molto importante per Lopez, in quanto rappresenta il sup legame con la sua odiata/amata città.

 

"Dopo 16 anni di dipinti in giro, sono arrivato a casa mia, in maniera legale. Grazie per l'opportunità.E grazie anche a Enrica Conte, senza i cui sforzi questo progetto sarebbe stato portato a termine fra 7000 anni o forse mai.

 

Questo mio logo a forma di ancora in alabastro, che per me rappresenta in maniera metaforica il peso di una città che mi ha dato e che mi da tanto, dal quale sono sempre voluto scappare, levando le ancore, ma dove poi, alla fine, ogni volta che sono in una tempesta o che sento necessità di bellezza, protezione e pace, butto la mia ancora di salvezza e torno con amore a sentire il vento che si scontra sulla mura, a passeggiare per le sue campagne, a scalare la via Pietraia, la Via Porta all'Arco o la Rampa del Pino per poi sentire il cuore che pulsa come una mitragliatrice, girellando tra un profumo etrusco ed uno di pappardella di lepre, tra il rumore di una bottega di alabastro e la musica del mio più caro fescion bar, rilassando la mente dalla frenesia, dallo stress che si accumula quando si vive di sogni e per rincorrerli siamo destinati a viaggiare lontano da quel luogo che senti come casa tua. 

Dedico questo mio lavoro a tutti i miei amici, coi quali sono cresciuto in questo luogo, coi quali sono salpato da questo luogo, con una bicicletta, con un motorino, un apino, una macchina, un treno, un aereo e spesso anche da fermo, chiusi in qualche stanza a cercare di incanalare la nostra profonda insoddisfazione e sofferenza in qualcosa di creativo, qualcosa che ci facesse vivere un sogno, che ci aiutasse a sorridere, ad alleggerirci da un carico che abbiamo sempre sentito sulle spalle, facendo esperienze meravigliose, andando oltre i nostri limiti e creando ricordi indimenticabili.

A voi miei cari, compagni di illusioni e di conquiste, pirati di sogni e mozzi sorridenti, va questa ancora."

                                                                                                                                 

                                                                                                                                                Lopez 

 

 

 

 


 

 

NEXT

Commenti: 0